EVENTI

‘AFRIN NEL MONDO SOMMERSO’, IL FAMOSO DOCUFILM PER LA PRIMA VOLTA A FROSINONE

Per la prima volta a Frosinone il film promosso da Amnesty, Greenpeace, WWF, Save the Children, Legambiente e ARCI/UCCA. Il docufilm di Angelos Rallis, premiato come miglior documentario al Giffoni Film Festival, ritorna subito nei cinema italiani dopo il successo del tour di proiezioni accompagnate dal regista greco.

La giovane realtà cinematografica The Piranesi Experience presenta in esclusiva per l’Italia “Afrin nel mondo sommerso”, docufilm che ha commosso ed emozionato il pubblico in più di 40 festival in tutto il mondo (tra gli altri Vancouver, Helsinki, Tallin, Festival dei Popoli) raccogliendo prestigiosi premi, come il Gex Doc per il Miglior Documentario all’ultimo Giffoni Film Festival.

Il film narra la storia di Afrin, una ragazzina di 12 anni che, dopo aver perso la sua casa per via delle forti alluvioni in Bangladesh e per sfuggire allo stesso tempo ad un matrimonio combinato, parte alla ricerca del padre che l’abbandonò anni fa, arrivando fino a Dhaka, dove si scontrerà con la dura realtà della metropoli. È un racconto vivo e struggente, che squarcia e scuote l’animo riguardo ad attualissime tematiche quali surriscaldamento climatico, disastri ambientali e migrazione minorile.

Leggi anche: ‘BAU DAY’, A FROSINONE L’ESPOSIZIONE CANINA REGIONALE. ECCO QUANDO

Proprio per questi motivi, il film ha ricevuto i prestigiosi patrocini di Amnesty International, Save the Children, WWF, Greenpeace e Legambiente, e il prezioso supporto alla distribuzione di UCCA/ARCI. Dopo il successo del tour di lancio ad Aprile, il film approderà in moltissime sale italiane. L’appuntamento a Frosinone è per Giovedì 9 Maggio, Cinema Arci, con due spettacoli, alle 18:00 e alle 20:15.

Il film verrà presentato da Stefano Ceccarelli, presidente del circolo Legambiente “Il Cigno” di Frosinone, promotore dell’iniziativa.

Unisciti a Oggi Lazio sul canale WhatsApp e su Facebook per ricevere costanti aggiornamenti sulle ultime notizie

Related Posts