ATTUALITA'

ARNARA, SAGNA E FAGIOLI RICONOSCIUTE DAL MINISTERO COME ECCELLEZA

Gianluca Quadrini: “un contributo che valorizzerà la nostra stupenda tradizione culinaria”

Le sagne e fagioli di Arnara entrano nell’elenco nazionale dei prodotti agroalimentari definiti tradizioni dalle regioni. A riconoscerlo è il Ministero dell’agricoltura che ha aggiornato l’elenco nazionale dei Prodotti agroalimentari tradizionali del Lazio. Un grande traguardo per il comune di Arnara che contribuirà a preservare la cultura e le tradizioni gastronomiche del territorio grazie ad una ricetta tramandata nel tempo  che conferisce a questo piatto  un sapore unico e inconfondibile.

“Un prestigioso riconoscimento che contribuirà a valorizzare il territorio e le sue tradizioni culinarie, contribuendo a promuovere la sua identità e la sua cultura enogastronomica.” Dichiara in una nota il Presidente del  Consiglio della Provincia di Frosinone e vicepresidente di Anci Lazio, Gianluca Quadrini che rivolge i complimenti al sindaco per aver portato avanti un progetto ambizioso che ha dato lustro all’intera comunità.

Leggi anche: CONFERIMENTO MEDAGLIA D’ORO AL MERITO CIVILE ALLA PROVINCIA DI FROSINONE

“i miei complimenti al sindaco di Arnara Massimo Fiori per questo  grande successo che deve essere festeggiato e condiviso con orgoglio da tutta la comunità locale. Un riconoscimento frutto del grande impegno e della passione di tutti coloro che hanno lavorato per preservare e valorizzare le tradizioni culinarie locali. È motivo di orgoglio per la nostra provincia poter contare su prodotti di altissima qualità, che rappresentano al meglio il patrimonio enogastronomico del nostro territorio. Continueremo a sostenere e promuovere queste eccellenze, affinché possano essere apprezzate e conosciute anche al di fuori dei nostri confini. Anche come Anci Lazio ci impegneremo per farlo riconoscere come prodotto Deco per fare in modo che venga apprezzato non solo nella nostra regione ma anche al di fuori in modo da  portare benefici economici e di visibilità a tutto il territorio”.

Unisciti a Oggi Lazio sul canale WhatsApp e su Facebook per ricevere costanti aggiornamenti sulle ultime notizie

Related Posts