ATTUALITA' IN PRIMO PIANO

BIODIGESTORE FROSINONE, OGGI LA CONFERENZA DI SERVIZI. IL NO FERMO DEL SINDACO DI PATRICA

Si è svolta questa mattina la Conferenza di Servizi decisoria sulla realizzazione di un impianto di biodigestione nel Comune di Frosinone. A renderlo noto è il sindaco di Patrica Lucio Fiordaliso, che in un post sui social ha ribadito il suo fermo “NO” all’impianto della società Maestrale srl.

“Questa mattina ho partecipato alla Conferenza di Servizi decisoria sulla realizzazione di un impianto di biodigestione nel Comune di Frosinone ai confini con il nostro Comune. Uno dei diversi impianti, compreso quello di Patrica, che intendono assalire la nostra zona di tonnellate rifiuti provenienti da altre Province. Mi chiedo se qualcuno possa rendersi conto dell’ eventuale scenario drastico che vogliono consegnare a questa parte di territorio, già caratterizzato da squilibri ambientali accertati e inconfutabili.

Ho apprezzato la battaglia del Comune di Frosinone, della Provincia e delle tante Associazioni presenti per difendere strenuamente il No convinto all’invasione dell’immondizia.

È emerso in sede di consultazione la carenza di diversi elementi amministrativi riscontrati anche dal Responsabile del Procedimento. Eppure non è stato dato il diniego bensì un rinvio a luglio per dare tempo ai proponenti di adeguare la documentazione e recepire le osservazioni. Alla grande”, ha scritto il sindaco Fiordaliso.

Quella del biodigestore di Frosinone è una questione che ha sollevato molteplici dubbi e preoccupazioni negli ultimi anni da parte di associazioni e cittadini attivi nella tutela dell’ambiente e della salute. Tra questi l’associazione Medici di Famiglia per l’Ambiente di Frosinone, di cui fa parte anche la consigliera al comune di Frosinone Teresa Petricca, che recentemente, insieme al collega Giovambattista Martino, ha interpellato il sindaco Mastrangeli “in qualità di primo cittadino e prima autorità sanitaria, per testimoniare ed attestare, attraverso Sua relazione, la drammatica situazione territoriale frusinate e rappresentarla con l’unico intento di porre l’attenzione sulla realtà del territorio rispetto malattie e morti a prioritaria salvaguardia della salute collettiva”.

Leggi anche: BIODIGESTORE FROSINONE POTREBBE AUMENTARE RISCHIO SANITARIO. CONSIGLIERI INTERPELLANO MASTRANGELI

In risposta al sindaco di Patrica, Petricca commenta quello che secondo lei è stato, da parte dei decisori della Regione Lazio, uno “spettacolo indegno di concessione di ulteriore proroga affinché la Società Maestrale possa giungere ad appianare tutto ciò che di anomalo è venuto fuori” e precisa che “la Asl di Frosinone ha dato parere positivo al biodigestore”.

La questione non è ancora conclusa, dunque, e il dibattito sulla decisione, stando a quanto affermato dal sindaco Fiordaliso e dalla consigliera di Frosinone Petricca, sembrerebbe rimandato di altri tre mesi. Seguiranno aggiornamenti.

Unisciti a Oggi Lazio sul canale WhatsApp e su Facebook per ricevere costanti aggiornamenti sulle ultime notizie

Related Posts