POLITICA

CAREGIVER FAMILIARI, PER UGL: “LEGGE REGIONALE E’ UN PASSO IMPORTANTE PER CURA DISABILI”

Il Consiglio Regionale del Lazio ha votato in favore dell’approvazione di una nuova legge volta a introdurre la figura dei caregiver familiari. Questa importante iniziativa fornirà una serie di riconoscimenti e supporti, compresi sostegno finanziario, ai cittadini laziali che si dedicano alla cura di parenti stretti affetti da gravi disabilità.

Il processo di elaborazione di questa legge ha coinvolto attivamente tutte le parti interessate, inclusi rappresentanti delle organizzazioni sindacali, evidenziando un forte approccio partecipativo. La legge è stata ampiamente discussa anche in sede di commissione politiche sociali e salute, con l’obiettivo di garantire un supporto concreto a coloro che si dedicano alla cura dei propri cari.

Durante il dibattito in Audizione, il Segretario Regionale UGL Lazio, Armando Valiani supportato dal Segretario Provinciale UGL Pensionati Augusto Ghinelli, ha sottolineato l’importanza di questo passo avanti, enfatizzando il riconoscimento del ruolo attivo del caregiver familiare. Inoltre, è stato evidenziato che l’attuazione di questa legge prevede un procedimento snello e semplificato, garantendo un accesso rapido ed efficiente ai riconoscimenti e ai supporti previsti.

Leggi anche: REGIONE LAZIO, LA PROPOSTA SUL CAREGIVER FAMILIARE DIVENTA LEGGE. COSA PREVEDE

Questa decisione segna un progresso significativo nell’assistenza ai cittadini laziali che si dedicano alla cura dei propri cari con disabilità, dimostrando l’impegno della regione Lazio nel migliorare le condizioni di coloro che svolgono questo prezioso compito. L’approvazione di questa legge testimonia l’importanza di non solo ideare nuove iniziative, ma anche di garantirne un’effettiva implementazione per rendere tangibile l’impatto positivo sulla vita delle persone coinvolte.

Sottolinea il Segretario Valiani: “Il sostegno legislativo attraverso leggi come il caregiver e accordi come quello sottoscritto in sede di bilancio per ridurre l’aliquota Irpef e Irap dimostrano l’impegno della regione Lazio nel migliorare l’assistenza ai cittadini e nel promuovere politiche economiche, un fatto riconosciuto da Moody’s che ha migliorato il rating della Regione Lazio e ha approvato le politiche economiche volte al contenimento del debito, compreso l’azzeramento del ricorso all’indebitamento nella legge di stabilità”.

In chiusura, il sindacalista ha sottolineato la necessità di affrontare con la formazione le sfide future concentrandosi sul miglioramento della vita e la necessità di lavorare insieme per superare le difficoltà, anche in vista dell’avvicinarsi del giubileo.

Unisciti a Oggi Lazio sul canale WhatsApp e su Facebook per ricevere costanti aggiornamenti sulle ultime notizie

Related Posts