IN PRIMO PIANO POLITICA

CASSINO, CONSULTA DEI SINDACI PER STELLANTIS: IL COMMENTO DI QUADRINI

<<Era necessario convocare un tavolo per discutere del futuro e dell’attuale situazione dello stabilimento Stellantis>> questo il commento di Gianluca Quadrini presente alla consulta dei Sindaci convocata dal sindaco Salera.


Presso la Sala Restagno del Comune di Cassino, si è svolta nel pomeriggio la consulta dei Sindaci, convocata dallo stesso sindaco della città martire, Enzo Salera. Un incontro, urgente e importante, per discutere del futuro e delle azioni da intraprendere nei confronti del governo sulla questione Stellantis a seguito delle notizie sulla dismissione dell’ex quartier generale Fca e di altri capannoni interni, oltre il continuo calo occupazionale e per fare il punto della situazione della Cartiera Reno De Medici di Villa Santa Lucia. 

Presente all’incontro, in veste di delegato alle Attività Produttive e Sviluppo Economico Anci Lazio, Gianluca Quadrini, che pochi giorni fa manifestava la sua preoccupazione scongiurando gravi ripercussioni sul tessuto economico ma anche sociale.

<<Siamo tutti d’accordo sul fatto che il nostro governo deve convocare al più presto i vertici Stellantis per discutere e trovare una soluzione alla precarietà dello stabilimento che oggi preoccupa tutto il territorio – afferma in una nota Gianluca Quadrini – Per questo, oggi, in rappresentanza di Anci Lazio e come delegato alle attività Produttive e Sviluppo Economico, sostengo che bisogna coinvolgere assolutamente la politica nazionale per avere delle delucidazioni e dare risposte a tutti quei lavoratori che vedono il proprio futuro precario e con poche certezze.

<<Ci sarà tutto il nostro sostegno perché si riesca a trovare una soluzione a questa grande criticità – continua la nota – Importante l’intervento del sindaco di Piedimonte San Germano, Gioacchino Ferdinandi che afferma la necessità di valutare se questo sito è ancora strategico per il territorio o meno nel settore dell’automotive oppure se si prenderà in considerazione l’ipotesi di far nascere un sito per il trattamento dei rifiuti, come individuato dal Politecnico di Torino.

<<Per questo – aggiunge Gianluca Quadrini – è necessario coinvolgete assolutamente tutte le forza politiche, partendo dalla Provincia fino al Governo>>.

Oltre ai tanti sindaci, presenti in sala anche il Senatore, Claudio Fazzone, il consigliere regionale Daniele Maura e il consigliere regionale Sarà Battisti che hanno affrontato il tema oltre dello stabilimento Stellantis anche della Cartiera Reno De Medico di Villa Santa Lucia.

<<Per quel che concerne la Reno De Medici – ha dichiarato Quadrini – si tratta di una realtà che va tutelata anche e soprattutto per il valore ambientale che ha sul nostro territorio, c’è la necessità di sburocratizzare e di accelerare i tempi per le autorizzazioni. Ad oggi il sostentamento degli operai è garantito dalla cassa integrazione ma c’è la necessità di un imminente conferenza dei servizi per accorciare i tempi e concedere di quelle autorizzazioni che ridarebbero a questa azienda l’ossigeno per ripartire.

<<Siamo vicini ai lavoratori e continuerò a scendere in campo per sostenere la loro battaglia>> ha detto in conclusione Quadrini.

Related Posts