ATTUALITA'

CECCANO, SCUOLA PRIMARIA SANTA GIOVANNA ANTIDA VERSO LA CHIUSURA

La Scuola Santa Giovanna Antida, la più antica di Ceccano, fondata nel 1868, chiuderà a partire dal prossimo anno. Non è stato raggiunto il numero minimo di iscrizioni per formare la prima classe e a livello finanziario la cooperativa, pur avendo fatto fronte con difficoltà agli oneri contributivi, non hanno ancora ricevuto i contributi dello Stato a cui avrebbe diritto, rendendo la chiusura una scelta forzata.

“Con animo triste, dobbiamo comunicare l’impossibilità di  proseguire l’esperienza educativa della nostra Scuola Paritaria a partire dal prossimo anno – scrive la Cooperativa Scuola Santa Giovanna Antida di Ceccano -. Non abbiamo raggiunto il numero minimo di bambini per formare la prima classe, già per la seconda volta. Il numero attuale di alunni frequentanti la scuola è di 60 e scenderanno a 30 per il prossimo anno scolastico. Soltanto due anni fa erano più di 90 e in alcuni anni hanno superato i 100.  I numeri attuali costringono, purtroppo, alla chiusura, proprio per la mancanza di bambini. 

Anche dal punto di vista finanziario, la scuola, dopo aver chiuso il bilancio 2022-2023 con un sostanziale pareggio, dopo il terribile periodo della pandemia, non ha ancora avuto, da parte dello Stato, il saldo del contributo di parifica per l’anno scolastico 2022-2023, tantomeno l’acconto per il 2023-2024. La scuola Santa Giovanna Antida vanta un credito, nei confronti dello Stato, superiore ai 180 mila euro. Siamo riusciti a far fronte, grazie allo scoperto bancario con i suoi pesanti costi, a tutti gli oneri contributivi, alle tasse e alle forniture (gasolio, acqua, elettricità…) per cui la cooperativa non ha debiti se non con il personale dipendente.

Leggi anche: A CECCANO TORNA IL FESTIVAL FRANCESCO ALVITI, SERATE DI MUSICA E AMICIZIA

Non abbiamo voluto ricorrere in corso d’anno ad un aumento delle rette mensili che avrebbero gravato sulle famiglie degli alunni.  Ad oggi, pur avendo ripetutamente sollecitato e chiesto informazioni agli uffici competenti, non abbiamo contezza di quando ci saranno accreditati i contributi cui abbiamo diritto. In questa condizione è difficile continuare. Alle insegnanti, che hanno voluto assicurare ai bambini la conclusione serena dell’anno scolastico, va l’apprezzamento di tutti per aver sopportato una situazione così pesante, insieme al ringraziamento per la loro professionalità e dedizione ai bambini.

La Scuola Santa Giovanna Antida è la più antica di Ceccano. Aprì i battenti nel 1868: migliaia di bambini ceccanesi e non l’hanno frequentata con profitto nel corso di 156 anni. Nel 1984 le Suore di Carità di Santa Giovanna Antida Thouret che l’avevano fondata ne lasciarono la responsabilità che fu assunta da una cooperativa di genitori, che l’ha gestita sino ad oggi, assicurando ai bambini quell’ambiente sereno di cui ha bisogno una comunità educante e mantenendo sempre un livello delle rette che potesse permettere a tutte le famiglie di poter iscrivere i loro bambini. Oggi, purtroppo, tutto questo non è più possibile”.

Unisciti a Oggi Lazio sul canale WhatsApp e su Facebook per ricevere costanti aggiornamenti sulle ultime notizie

Related Posts