IN PRIMO PIANO POLITICA

CONVEGNO CONTRO ABORTO A MONTECITORIO. BATTISTI:”LA 194 NON SI TOCCA”

“La 194 non si tocca. Ci aspettiamo che la presidente Meloni prenda immediatamente le distanze dai contenuti emersi da un convegno, organizzato dalla Lega presso la Camera dei deputati, dove si è definito l’aborto come ‘un diritto non legalmente accettabile e che anche nei casi più gravi, come quelli di stupro, non è mai giusto’.

Teorie inaccettabili. Sembra il medioevo, invece è semplicemente la destra al governo che nega l’autodeterminazione delle donne, attacca i diritti acquisiti e sanciti dalla 194 del 1978 e ci ricorda, ogni giorno, quanto sia inadeguata alla guida del nostro Paese”.

 Così in una nota Sara Battisti, consigliera regionale del Partito democratico del Lazio in risposta a quanto accaduto questa mattina nella saletta stampa di Palazzo Montecitorio, durante la presentazione della prima pubblicazione del centro studio Machiavelli su aborto ed eutanasia, su invito del leghista Simone Billi.

Leggi anche: SANITÀ, BATTISTI: CON TAGLIO FONDI A RISCHIO CHIUSURA CENTRI E AMBULATORI PER CURA DISTURBI ALIMENTARI

Le dichiarazioni dei relatori, riportate dalla stampa in data odierna, hanno immediatamente suscitato le proteste delle opposizioni, che hanno accusato la Lega di adottare posizioni “oscurantiste sull’aborto”. Tuttavia, il deputato Simone Billi ha replicato alle accuse prendendo le distanze dalle posizioni controverse esposte dal Centro Machiavelli.

Related Posts