POLITICA

CORRETTEZZA DELLE PRIMARIE A CASSINO, SEBASTIANELLI E PISTOIA RISPONDONO

Le primarie civiche di Cassino hanno appena chiuso i battenti, e con esse si è aperta una nuova fase nel panorama politico locale in cui si è assistito alla scelta del secondo candidato a sindaco per le imminenti elezioni amministrative di giugno, Giuseppe Sebastianelli. Ma non è stato tutto rose e fiori.

Il disagio è scaturito da un evento che ha gettato un’ombra di dubbio sulla correttezza delle primarie. Durante la giornata di domenica, un articolo pubblicato su un sito online ha sollevato interrogativi sul regolare svolgimento della competizione elettorale. La questione principale riguardava un presunto caso di tripla votazione da parte di un singolo elettore in seggi diversi.

Di fronte a questa situazione, Sebastianelli e Pistoia hanno deciso di agire: attraverso una nota stampa, riportata da FrosinoneNews, hanno annunciato di aver preso contatto con le autorità competenti per fare chiarezza sull’episodio. Il gesto, sebbene non abbia influito direttamente sull’esito delle primarie, ha sollevato dubbi sulla correttezza del processo elettorale.

Leggi anche: PRIMARIE CASSINO: VINCE SEBASTIANELLI CON 715 VOTI, MA NON SONO MANCATE LE POLEMICHE

La decisione di rivolgersi alla polizia di Stato è stata dettata dalla volontà di individuare l’autore del comportamento scorretto che in breve tempo sarebbe stato identificato.

Unisciti a noi sul nostro canale WhatsApp e su Facebook per ricevere costanti aggiornamenti sulle ultime notizie

Related Posts