ATTUALITA'

FILETTINO, QUESTIONE CAMPO STAFFI: ARRIVA LA NOTA DEL COMUNE

E’ di qualche giorno fa la notizia della mancata presentazione di domande nell’ambito del bando per l’affidamento della gestione degli impianti sciistici di Campo Staffi (qui l’articolo).

Arriva oggi la nota del Comune per fare chiarezza sulla vicenda: <<l collaudo degli impianti sciistici di Campo Staffi è stato effettuato con successo, nonostante le difficoltà derivanti da una serie di variabili, di cui avremo modo di parlare a tempo debito.

<<La nostra programmazione – continua la nota – ci aveva portato a dichiarare che gli impianti sarebbero stati pronti per i primi di dicembre e così è stato. Campo Staffi, dal punto di vista delle manutenzioni e dei collaudi, è pronto per l’apertura. Ringraziamo il direttore di esercizio, il capo servizio, le squadre di manutenzione ed i tecnici per il lavoro svolto.

<<Viste le polemiche cui abbiamo assistito in questi giorni, puntualizziamo che abbiamo scelto di pubblicare l’avviso per la gestione di Campo Staffi, solo a manutenzioni avviate, per fare un avviso realistico ed evitare di esporre l’Ente ad ulteriori eventuali problematiche, dimostrando così senso di responsabilità. Va anche considerato che il nuovo codice degli appalti ha modificato il precedente ed è stato necessario studiarlo attentamente, prima di procedere con l’avviso.

<<A breve -conclude la nota pubblicata dal Comune di Filettino – sarà pubblicato il secondo avviso per una gestione transitoria che sia propedeutica ad una gestione solida la quale può avvenire soltanto attraverso la redazione di un business plan ed un affidamento a lungo termine (auspichiamo trentennale). Conosciamo le criticità e le potenzialità di Campo Staffi e ce la stiamo mettendo tutta affinché possa tornare ad essere uno dei luoghi più ambiti dagli sciatori e dagli amanti della montagna>>.

Sono molti gli appassionati di sci e della montagna che si auspicano una positiva conclusione della vicenda in vista dell’apertura della stagione affinché Campo Staffi possa tornare ad ospitare migliaia di sciatori.

Related Posts