ATTUALITA'

FILETTINO, RIAPRE IL CENTRO VISITE DEL PARCO DEI MONTI SIMBRUINI

Domani la riapertura del centro visite del Parco dei Monti Simbruini Filettino, Foppoli: “Il Centro visite è un punto di accoglienza per i
visitatori e di riferimento del territorio”

E’ prevista per domani pomeriggio alle ore 15:30, la riapertura del Centro visite del Parco dei Monti Simbruini sito all’interno del Comune di Filettino. Con delibera di Giunta del 26 giugno scorso, il Sindaco Paolo De Meis, rinnovò in comodato d’uso gratuito al Parco Naturale Regionale dei Monti Simbruini l’utilizzo dei locali comunali “ex mulino” per l’istituzione del centro visite.

In quell’occasione il Sindaco De Meis sottolineò quanto è importante la sinergia tra l’Ente Regionale e Comune considerando che il territorio di Filettino è parte integrante del Parco dei Monti Simbruini. “La sinergia tra i due Enti –ha commentato il Sindaco De Meis- ha
l’importante finalità di salvaguardare l’area e di promuoverla, e la presenza del centro visite a Filettino è un importante segnale di questo comune obiettivo”.

Leggi anche: PARCO MONTI SIMBRUINI NELLE SCUOLE CON IL PROGETTO GENS

“E’ un momento importante –ha sottolineato il commissario del Parco dei Monti Simbruini Alberto Foppoli- che da più forza alla collaborazione territoriale ed istituzionale tra i due Enti. Il Parco dei Monti Simbruini ha un centro visite in ciascuno dei Comuni appartenenti, che rappresentano un punto di accoglienza per i visitatori e di riferimento del territorio, quasi un presidio ed una sentinella. E’ un luogo importante dove il Parco comunica con i suoi abitanti, un luogo di mediazione e relazione sociale attiva, attraverso i quali si trasmettono i valori culturali ed ambientali dell’area protetta.

Qui i visitatori possono ricevere informazioni e materiale, come mappe e libri, inerenti i sentieri ed i Cammini del Parco, per conoscerne le caratteristiche e curiosità più interessanti, scoprendo un territorio ricco di biodiversità, dove vivere esperienze uniche, tra storia e natura, tra cultura ed enogastronomia”.

Unisciti a noi sul nostro canale WhatsApp e su Facebook per ricevere costanti aggiornamenti sulle ultime notizie

Related Posts