IN PRIMO PIANO POLITICA

FIUGGI, LUDOVICI: L’AUMENTO ADDIZIONALE IRPEF È UNA FAKE NEWS

Non si è fatta attendere la replica dell’assessore al bilancio, Rachele Ludovici, alle accuse dell’opposizione della Scelgo Fiuggi sugli aumenti dell’addizionale Irpef.

“Sia chiaro a tutti: a Fiuggi i redditi da 0 a 15 mila euro sono esentati dal pagamento della addizionale Irpef comunale”.

Lo dice a chiare note l’assessore al bilancio, che va al contrattacco: “Il gruppo Scelgo Fiuggi da diverso tempo diffonde una notizia falsa e deviante. E’ la stessa contenuta nel manifesto affisso su tutte le bacheche della città. È un FAKE. Questo argomento viene pubblicamente trattato in Consiglio comunale, perché il principio di bilancio viene confermato sempre.

Vi dirò di più – sottolinea Rachele Ludovici – nel 2021 abbiamo alzato lo scaglione di esenzione passando da 12.000 a 15.000 euro. Ciò evidentemente al solo unico fine di agevolare le fasce più deboli.

Mi domando: per quale motivo il gruppo di minoranza “Scelgo Fiuggi“  anziché “scegliere” la corretta informazione “sceglie” di disinformare i cittadini? Ma poco poco invece di “scegliere Fiuggi “ avessero “scelto Qualcos’altro”? Più volte in Consiglio comunale ho risposto a tutte le domande, ma, ahimè, qualcosa gli sfugge!

Leggi anche: FIUGGI: LEGAMBIENTE ORGANIZZA UN EVENTO DI FORMAZIONE AMBIENTALE

Mi chiedo: mentono sapendo di mentire oppure non sanno leggere gli atti che gli vengono trasmessi? Nel mio cuore confido che non abbiano saputo interpretare la tabella contenuta nelle delibere perché forse non l’hanno lette nella loro interezza. Effettivamente potrebbe non essere di facile interpretazione, l’abbiamo dovuta adeguare seguendo le indicazioni ricevute con nota dell’11 agosto 2022, prot. 46050, inviataci dal Ministero dell’ Economia e delle Finanze – Dipartimento delle Finanze. Questo comunque non ci ha impedito di esentare le fasce di reddito da 0 a 15.000 euro.

Inoltre – conclude l’assessore Rachele Ludovici – la legge di bilancio 2022 n 178, ha rimodulato gli scaglioni riducendoli. Ora, se desiderate sono a disposizione per mettervi nella condizione di leggere i documenti qui brevemente citati. Se siete curiosi verificate anche le vostre posizioni personali e vi accorgerete che il contenuto del manifesto è sbagliato. Se vi fa piacere potremmo trovarci nel “Caffè con l’assessore al bilancio “ per parlarne insieme!”. 

Unisciti a noi sul nostro canale WhatsApp per ricevere costanti aggiornamenti sulle ultime notizie

Related Posts