POLITICA

FROSINONE, APERTO CANTIERE PER IL NUOVO ASCENSORE INCLINATO

Con grande entusiasmo il sindaco di Frosinone ha annunciato l’apertura del cantiere per il raddoppio dell’ascensore inclinato, una nuova infrastruttura che collegherà la parte bassa e la parte alta della città.

L’opera, attesa da molti anni, prevede lo smantellamento completo dell’attuale impianto, che sarà sostituito da due nuovi ascensori in configurazione duplex, capaci di trasportare fino a 420 persone all’ora. Questo progetto, finanziato con circa 3 milioni e mezzo di euro provenienti dai fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) nell’ambito del programma “Unione Europea Next Generation EU”, rappresenta un importante passo avanti per la mobilità cittadina e la valorizzazione del territorio.

I lavori veri e propri, come ha specificato il sindaco, inizieranno dopo l’approvazione da parte dell’ASTIF, l’ente deputato al controllo degli impianti. Si prevede che questa approvazione arrivi entro un mese, massimo un mese e mezzo. Nel frattempo, l’apertura del cantiere consentirà l’inizio dei lavori di pulizia dell’area circostante.

Leggi anche: SIT-IN DI PROTESTA PER LA DISCARICA LE LAME, “UNA COLLINA DA RIFIUTARE”

L’avvio del cantiere segna l’inizio di un progetto ambizioso che non solo migliorerà il collegamento tra le diverse aree della città, ma contribuirà anche a ridurre il traffico e l’inquinamento, incentivando l’uso di mezzi di trasporto alternativi. “Si tratta di un’opera fondamentale per la nostra città,” ha dichiarato il sindaco. “Finalmente, dopo anni di attesa, possiamo guardare al futuro con ottimismo, grazie a un impianto moderno ed efficiente che risponderà alle esigenze di mobilità dei nostri cittadini.”

Unisciti a Oggi Lazio sul canale WhatsApp e su Facebook per ricevere costanti aggiornamenti sulle ultime notizie

Related Posts