EVENTI

FROSINONE, PROSEGUE L’INIZIATIVA “NON FIDARSI E’ MEGLIO”

Proseguono le iniziative previste dalla campagna di prevenzione contro le truffe agli anziani “Non fidarsi è meglio”, organizzata dall’Associazione Europea consumatori Indipendenti di Frosinone, in collaborazione con la Prefettura e il Comune di Frosinone (assessorato al welfare di Paolo Fanelli).

<<I media ci raccontano, troppo spesso, di truffe ai danni della popolazione anziana perpetrati da malviventi senza scrupoli – ha dichiarato il sindaco, Riccardo Mastrangeli – Si tratta di reati odiosi e, purtroppo, in crescita. L’amministrazione comunale non poteva restare indifferente a una tematica di tale importanza e, per questo motivo, ha approvato un progetto ad hoc per la prevenzione e il contrasto di questo fenomeno>>.

Alle parole del primo cittadino fanno eco quelle dell’Assessore al Welfare Paolo Fanelli: <<L’iniziativa vuole sensibilizzare e informare i nostri concittadini sulle tecniche utilizzate dai malviventi per carpire la fiducia delle vittime e mettere in atto truffe e raggiri. Nella proposta progettuale dell’Associazione Europea Consumatori indipendenti, ‘Non fidarsi è meglio’, che l’amministrazione ha sposato pienamente, aderendo al bando specifico del Ministero dell’Interno, è previsto anche il ciclo di incontri nei centri anziani, aperti a tutti. La conoscenza e l’informazione è la miglior arma contro i truffatori, che spesso fanno leva sui sentimenti più profondi e viscerali e sulla fragilità dell’anziano. Oltre alla prevenzione e alla sensibilizzazione sul tema, è importante ricordare che le forze dell’ordine, qualora si sospetti di trovarsi di fronte a un tentativo di truffa, sono sempre pronte a intervenire al fianco dei cittadini, attraverso una chiamata al 112>>.

Gli incontri formativi gratuiti e aperti a tutti si terranno, nelle prossime settimane, presso i sei centri anziani di Frosinone, alla presenza delle Autorità e delle Forze dell’Ordine. All’incontro della scorsa settimana al Centro sociale anziani “Mario Messia APS” di viale Portogallo, ha partecipato anche l’avv. Alessia Turriziani, presidente del Distretto sociale B di Frosinone. Oggi, lunedì 15 aprile, ore 16:30, appuntamento al Centro sociale anziani “Corso Lazio”; mercoledì 24 aprile, ore 16:30 – Centro sociale anziani “Adige APS”, via Adige 24.

Leggi anche: ALBERTO FARINA A FROSINONE. ANNUNCIATA UNA SECONDA DATA DELLO SPETTACOLO “NON È COLPA MIA SE SONO COSÌ”

<<Ringrazio le forze dell’ordine tutte, in particolare l’Arma dei Carabinieri – Comando di Frosinone, sempre in prima linea nel contrasto al crescente fenomeno delle truffe agli anziani. – dice il Presidente di AECI Frosinone, Avv. Matteo Loffredi – Ringrazio inoltre la Curia Vescovile nella persona del Vescovo S.E.R. Mons. Ambrogio Spreafico per l’aiuto nella diffusione dell’evento e la società Acea Ato 5, nella persona del Presidente Roberto Cocozza, per aver subito aderito al nostro invito a collaborare alla campagna informativa sia attraverso personale dell’azienda che con un avviso inserito all’interno delle fatture emesse. Un ringraziamento doveroso è rivolto infine a tutti i centri anziani di Frosinone per averci concesso i loro spazi. Nonostante le truffe, in particolare ai danni degli anziani, siano un fenomeno purtroppo in crescita, la nostra campagna di sensibilizzazione travalica i limiti anagrafici e si rivolge a uomini e donne di tutte le età. Attraverso questi incontri, intendiamo perseguire il nostro obiettivo principale: quello di dare ai destinatari del progetto gli strumenti per difendersi e non cadere vittima di questi malintenzionati, attraverso esempi pratici e utili consigli, frutto dello studio e delle testimonianze raccolte in questo anno di lavoro. Al termine dell’evento, inoltre, verranno donati ai partecipanti utili gadget antitruffa. Invito tutti i cittadini di Frosinone a partecipare.>>.

Per informazioni:  frosinone@euroconsumatori.eu; 3518277230.

Unisciti a Oggi Lazio sul canale WhatsApp e su Facebook per ricevere costanti aggiornamenti sulle ultime notizie

Related Posts