IN PRIMO PIANO POLITICA

IL CIOCIARO FLORENZANI ELETTO VICEPRESIDENTE DEL CAL. TUTTE LE NOMINE

Si è svolta oggi la seduta d’insediamento del Consiglio delle Autonomie locali del Lazio (Cal), presieduta dal presidente del Consiglio regionale del Lazio, in cui sono stati eletti i membri dell’ufficio di presidenza della nuova consiliatura.

La presidenza del CAL è stata assegnata a Luisa Piacentini al termine della seconda votazione, durante la quale ha ricevuto 33 voti su 34 votanti, con una scheda nulla. Al primo scrutinio, la consigliera comunale di Marano Equo (RM) ha ottenuto 20 voti, uno in meno del quorum necessario di 21, rappresentante la maggioranza assoluta dell’Assemblea. Piacentini, già vicepresidente nella precedente legislatura, ricopre anche il ruolo di componente del Consiglio Direttivo di Anci Lazio.

Successivamente, sono stati designati i due vicepresidenti dell’Assemblea: Giammarco Florenzani e Pietro Nocchi. Il primo, consigliere comunale di Torrice (FR), ha ottenuto 17 voti, mentre il sindaco di Capranica (VT), Nocchi, ne ha conseguiti 14.

L’Assemblea ha quindi completato la composizione dell’Ufficio di Presidenza con l’elezione dei tre consiglieri segretari: Vincenzo La Pegna, consigliere comunale di Aprilia (LT), è stato eletto con 13 voti; Aura Contarino, consigliera comunale di Cisterna di Latina (LT), e Marco Benedetti, sindaco di Mentana (RM), entrambi con 8 voti. Chiara Simonetti, consigliera comunale di Ascrea (RI), ha ricevuto sei voti.

Leggi anche: CONSIGLIO REGIONALE: APPROVATA MOZIONE SU SALARIO MINIMO A 9 EURO L’ORA PER CONTRATTI DI APPALTO PUBBLICI

Enrico Pittiglio, vicepresidente della Provincia di Frosinone, si congratula con gli eletti: “Ho partecipato come vicepresidente della provincia di Frosinone alle elezioni del Comitato delle Autonomie Locali e intendo rivolgere le mie più vive congratulazioni alla neo presidente del CAL, Luisa Piacentini, e ai vice presidenti eletti, Pietro Nocchi e Giammarco Florenzani, consigliere comunale di Torrice. Ruoli che considero molto importanti per un raccordo proficuo e propositivo a livello amministrativo tra la Regione Lazio e gli Enti Locali del nostro territorio.  La Provincia di Frosinone c’è e farà la sua parte per incidere positivamente sulla crescita dei territori della nostra splendida regione”. 

Sulla nomina di Florenzani, il Presidente del Consiglio della Provincia di Frosinone e Vicepresidente di Anci Lazio Gianluca Quadrini non ha nascosto l’entusiasmo: “Desidero sottolineare che questo successo è frutto di una grande opera di squadra. Grazie alla collaborazione e all’impegno di tutti i membri coinvolti, abbiamo ottenuto un risultato straordinario. Voglio ringraziare in particolare il Coordinatore Regionale di Forza Italia, il senatore, Claudio Fazzone, per la sua regia efficace e coordinata. La nomina di Vicepresidente per Gianmarco Florenzani è frutto dell’esperienza maturata nel tempo e del suo impegno sul territorio, contribuito significativo per questo risultato. Sono fiducioso che il suo ruolo sarà fondamentale nel promuovere lo sviluppo e il benessere della nostra comunità”.

“Questa elezione rappresenta un momento significativo per il nostro territorio – ha aggiunto Quadrini -. Oggi celebriamo non solo una vittoria individuale, ma anche il trionfo della collaborazione e dell’unità nella nostra comunità. Sono convinto che insieme possiamo realizzare grandi cose per il bene comune. Auguro al Presidente del CAL e ai nuovi Membri del Consiglio un mandato di successo e di realizzazione dei progetti a beneficio di tutti i cittadini. Rinnovo il mio impegno a lavorare insieme ai nuovi eletti e a tutti gli attori coinvolti per affrontare le sfide future e costruire un futuro migliore per tutti i cittadini”.

Che cos’è il CAL

Il Consiglio delle Autonomie Locali, istituito presso il Consiglio Regionale in ottemperanza all’articolo 123, quarto comma, della Costituzione e agli articoli 66 e 67 dello Statuto, rappresenta l’organo di rappresentanza istituzionale del sistema delle autonomie locali del Lazio. Esso funge da luogo di consultazione, concertazione e raccordo tra la Regione e gli enti locali, con l’obiettivo di garantire il rispetto dei principi costituzionali e statutari di sussidiarietà, differenziazione e adeguatezza, nonché di favorire la partecipazione effettiva degli enti locali ai processi decisionali regionali che interessano i territori e le comunità locali.

Il CAL rappresenta dunque l’ambito istituzionale in cui gli enti locali sono chiamati a esprimere posizioni comuni in merito alle scelte di politica legislativa e di pianificazione territoriale ed economico-sociale che li coinvolgono o riguardano i loro interessi.

Unisciti a Oggi Lazio sul canale WhatsApp e su Facebook per ricevere costanti aggiornamenti sulle ultime notizie

Related Posts