IN PRIMO PIANO

INCENDIO A CEPRANO. L’ORDINANZA DEL SINDACO: TENERE PORTE E FINESTRE CHIUSE

Incendio alla Ditta Sabellico di Ceprano: Vigili del Fuoco in azione nella notte tra il 7 e l’8 giugno, misure straordinarie per la salute pubblica

Nella notte del 7 giugno 2024, alle ore 02:00, un vasto incendio è scoppiato presso la Ditta Sabellico srl, un’azienda specializzata nello smistamento e deposito di rifiuti situata in località Fontana Martino, nel comune di Ceprano.

L’incendio ha richiesto l’intervento tempestivo dei Vigili del Fuoco del Comando di Frosinone, che hanno operato con l’unità 1A (Prima partenza) e due autobotti (ABP) provenienti dalla Sede Centrale di Frosinone e dal Distaccamento di Cassino. Le squadre hanno lavorato intensamente per spegnere le fiamme e raffreddare il materiale presente nel sito, un’operazione che ha visto il personale impegnato anche nel raffreddamento e nello smassamento delle macerie.

Il comune di Ceprano ha fatto recentemente sapere che l’incendio è stato spento e che adesso si attendono i risultati dei campionamenti di Arpa Lazio, attualmente in corso, e a seguito dei quali verranno fornite relative comunicazioni.

Ordinanza del Sindaco di Ceprano

Data l’urgenza di intervenire per la tutela della salute pubblica e considerata la mancanza di informazioni precise sulla natura e la tipologia dei fumi sprigionatisi dall’incendio, il sindaco di Ceprano ha emesso un’ordinanza straordinaria. Le misure precauzionali stabilite sono le seguenti:

Sospensione della raccolta e del consumo di frutta e ortaggi: Nel raggio di 500 metri da via Triventi-Selvotta, in località Fontana Martino, sarà vietato per 10 giorni, fino al 17 giugno 2024, raccogliere e consumare prodotti ortofrutticoli. Divieto di attingimento idrico: Sarà proibito utilizzare acqua a fini alimentari da vasche e pozzi non protetti dalla contaminazione aerea. Divieto di pascolo: Gli animali non potranno pascolare nell’area indicata.

Leggi anche: ELEZIONI EUROPEE 2024: COME E DOVE VOTARE IN ITALIA. TUTTE LE INFO UTILI

Inoltre, la popolazione residente nel raggio di 500 metri dal sito Sabellico srl è invitata a disattivare gli impianti di aerazione forzata e condizionamento e a mantenere chiusi gli infissi esterni fino alla cessazione dell’allerta.

Misure di sicurezza e comunicazioni

Il comune ha richiesto alla Direzione Generale della ASL e ai responsabili degli uffici ed enti preposti di adottare ulteriori misure precauzionali per mitigare gli effetti dell’incidente e di tenere aggiornato il comune su ogni sviluppo.

Il provvedimento è stato comunicato a tutte le autorità competenti, tra cui il Prefetto di Frosinone, il Comando dei Vigili del Fuoco di Frosinone, l’ARPA Lazio-Emergenza Ambientale, il Comando Stazione Carabinieri di Ceprano, la Polizia Locale di Ceprano e l’Ufficio Tecnico Comunale. L’ordinanza è stata pubblicata sull’albo online del comune di Ceprano.

L’incendio alla Ditta Sabellico srl rappresenta un grave incidente con potenziali implicazioni per la salute pubblica e l’ambiente. Le autorità locali e i servizi di emergenza continuano a monitorare la situazione, mentre la comunità resta in attesa di ulteriori aggiornamenti.

Unisciti a Oggi Lazio sul canale WhatsApp e su Facebook per ricevere costanti aggiornamenti sulle ultime notizie

Related Posts