ATTUALITA'

LA FIERA NAZIONALE DI GROTTAFERRATA ARRIVA ALLA 424^ EDIZIONE. LA PRESENTAZIONE

Questa mattina nell’aula consiliare di Palazzo Valentini, sede della Città Metropolitana di Roma, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione della 424^ edizione della Fiera Nazionale di Grottaferrata, che si svolgerà dal 23 al 1 aprile 2024.

Un’occasione per introdurre la manifestazione e per raccontare i contenuti della ricca rassegna di eventi promossa dall’Amministrazione Di Bernardo, tra cultura, identità, territorio, innovazione, intrattenimento e promozione delle eccellenze enogastronomiche locali. L’edizione 2024 è infatti la seconda tappa, dopo l’edizione 2023, di un processo di rilancio della Fiera di Grottaferrata avviato dall’attuale Amministrazione criptense. Un progetto che culminerà nel 2025, quando l’organizzazione di quella che è una delle fiere più antiche d’Italia tornerà in capo al Comune di Grottaferrata, dopo la gestione, negli ultimi anni, da parte di partner privati.

Intervenuti questa mattina il Sindaco di Grottaferrata Mirko Di Bernardo, il Vicesindaco metropolitano Pierluigi Sanna, la Consigliera delegata alla Fiera Veronica Pavani, il delegato a Tecnologie e Innovazioni Agronomiche Pierluigi Carlà e il delegato al commercio Fabrizio De Antoni.

“La 424^ Fiera Nazionale di Grottaferrata segna un nuovo importante passo nel percorso di rilancio di questa importante manifestazione avviato dalla nostra Amministrazione – dichiara il Sindaco Mirko Di Bernardo -. Il nostro obiettivo è quello di recuperare la tradizione storica della Fiera, legata ai macchinari agricoli e al settore agroalimentare, calandola nell’innovazione e nella ricerca, promuovendo al contempo le eccellenze enogastronomiche del nostro territorio. Il nostro obiettivo è rendere la Fiera di Grottaferrata un evento d’eccellenza, punto di riferimento per il nostro territorio e per tutto il centro Italia. Un potenziale che crediamo fermamente di poter sprigionare grazie alla cooperazione con istituzioni, enti pubblici e privati, università e centri di ricerca, attività produttive e associazioni. Siamo onorati di aver presentato questa 424^ edizione e il nostro progetto di rilancio nella cornice di Palazzo Valentini, e ringrazio sentitamente il Vicesindaco metropolitano Pierluigi Sanna e la Città Metropolitana di Roma per la partecipazione, l’ospitalità e il sostegno fornito a Grottaferrata. Ringrazio la Consigliera delegata alla Fiera Veronica Pavani, il delegato a Tecnologie e Innovazioni Agronomiche Pierluigi Carlà e il delegato al Commercio Fabrizio De Antoni, intervenuti questa mattina. Ringrazio l’Associazione dei Vignaioli in Grottaferrata e Villa Ferrata per aver offerto il rinfresco. Ringrazio infine le testate giornalistiche e i giornalisti presenti in sala”.

Leggi anche: GROTTAFERRATA, DEMOLIZIONE EX MERCATO COPERTO: NESSUN RISCHIO PER LA SALUTE DEI CITTADINI

“Consolidiamo un rapporto istituzionale, con una delle più ricche e conosciute manifestazioni fieristiche d’Italia e siamo felici di rafforzare sempre più il ruolo di coordinamento del territorio, della Città metropolitana di Roma – dichiara il Vicesindaco della Città metropolitana di Roma Pierluigi Sanna –. In questo senso abbiamo accolto l’invito di presentare la 424^ edizione della Fiera nazionale di Grottaferrata, a Palazzo Valentini, alla presenza del Sindaco Mirko di Bernardo e dell’organizzazione. L’occasione sarà importante per valorizzare non soltanto il territorio, ma soprattutto per attuare un progetto ambizioso, che vede tra i suoi punti principali il recupero delle radici storiche della Fiera di Grottaferrata, adeguandola al progresso scientifico e nell’innovazione in campo agricolo e agroalimentare”.

L’Amministrazione comunale ringrazia la Città Metropolitana di Roma per aver ospitato la conferenza stampa, ARGA Lazio per il supporto, l’Associazione dei Vignaioli in Grottaferrata e Park Hotel Villa Ferrata per la lieta collaborazione.

Unisciti a noi sul nostro canale WhatsApp e su Facebook per ricevere costanti aggiornamenti sulle ultime notizie

Related Posts