ATTUALITA'

LO STUDENTE CIOCIARO FRANCESCO COLASANTI NOMINATO ‘ALFIERE DELLA REPUBBLICA’

Francesco Colasanti, studente di Informatica e Telecomunicazioni della classe 5B dell’Istituto Alessandro Volta di Frosinone, è stato nominato dal Presidente Mattarella ‘Alfiere della Repubblica’. Francesco, originario di Pofi, rappresenta uno dei 29 giovani che hanno ricevuto il prestigioso riconoscimento, l’unico della Provincia di Frosinone.

Francesco Colasanti è Alfiere della Repubblica “per l’impegno volontario di promozione e valorizzazione del patrimonio culturale ed archeologico locale. La passione per la tecnologia, insieme alla sua spiccata sensibilità, gli hanno consentito di ideare delle riproduzioni in 3D per persone ipovedenti utilizzando materiali a basso impatto ambientale. Francesco è un ragazzo spinto da un profondo interesse per la storia del territorio in cui vive. Con questo spirito si impegna come volontario in un museo locale. Le sue competenze tecnologiche, unitamente a una spiccata sensibilità, gli hanno permesso di realizzare delle riproduzioni in 3D di reperti archeologici per rendere il museo accessibile anche alle persone ipovedenti, utilizzando materiali innovativi a basso impatto ambientale come l’amido di mais rigenerato”.

Leggi anche: SMOG A FROSINONE, I COMITATI NON CI STANNO: DA MAGLIA NERA A CITTÀ DALL’ARIA “PULITA”?

Francesco Colasanti, un valore aggiunto per il suo paese

Non sono tardati ad arrivare i messaggi di auguri e di riconoscimento da parte del suo paese d’origine, Pofi, in provincia di Frosinone. Così l’Amministrazione Comunale e il Sindaco hanno voluto congratularsi.

“Il nostro giovane Concittadino 𝐅𝐫𝐚𝐧𝐜𝐞𝐬𝐜𝐨 𝐂𝐨𝐥𝐚𝐬𝐚𝐧𝐭𝐢, 𝐧𝐨𝐦𝐢𝐧𝐚𝐭𝐨 “𝑨𝒍𝒇𝒊𝒆𝒓𝒆 𝒅𝒆𝒍𝒍𝒂 𝑹𝒆𝒑𝒖𝒃𝒃𝒍𝒊𝒄𝒂”dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Questa onorificenza non è soltanto un premio, ma il simbolo di un impegno civico e di una passione che hanno trovato la loro più alta espressione nelle azioni di Francesco. Francesco ha dimostrato, con il suo esempio, che l’età non è un limite alla grandezza, e che lo spirito di iniziativa e la dedizione al bene comune sono qualità che possono davvero fare la differenza nel mondo.

La nomina di Francesco a Alfiere della Repubblica è un riconoscimento che riempie di onore non solo lui e la sua famiglia, ma tutti noi. È la prova tangibile che il futuro è nelle mani di giovani capaci e motivati, pronti a portare avanti i valori di solidarietà, di impegno e di integrità che caratterizzano la nostra comunità.

Desidero, pertanto, a nome mio e dell’Amministrazione Comunale esprimere le mie più sincere congratulazioni a Francesco per questo traguardo significativo e il più vivo sentimento di felicità alla sua famiglia. La sua storia è un esempio luminoso per tutti i giovani e un monito a non smettere mai di credere nel potere delle buone azioni e nell’importanza del servizio verso gli altri”.

Unisciti a Oggi Lazio sul canale WhatsApp e su Facebook per ricevere costanti aggiornamenti sulle ultime notizie

Related Posts