ATTUALITA' IN PRIMO PIANO

MALATTIE E INFORTUNI SUL LAVORO: I DATI DEL 2023

“Preoccupazione in merito ai dati ufficiali del 2023, resi noti dal comunicato stampa dell’INAIL”.

È quanto espresso Segretario Regionale UGL Lazio Armando Valiani e dal Responsabile della Sicurezza sui Luoghi di Lavoro Wladymiro Wysocki.

Le cifre rivelano un quadro allarmante: sebbene si registri una riduzione complessiva delle denunce di infortunio del 16,1% e una diminuzione del 4,5% degli incidenti mortali rispetto al 2022, preoccupa il significativo aumento delle malattie professionali, pari al 19,7% rispetto all’anno precedente.

Inoltre, analizzando i dati a livello regionale, emergono numeri inquietanti per la Regione Lazio. Benché si registri una riduzione degli infortuni sul lavoro, sono in aumento gli incidenti in itinere, soprattutto nelle province di Frosinone, Latina e Rieti. In particolare, a destare particolare preoccupazione, è l’aumento degli infortuni nella fascia di età 15-20 anni.

Wladymiro Wysocki sottolinea l’importanza di avviare un percorso educativo relativo alla sicurezza sul lavoro fin dalle scuole, per sensibilizzare e formare i giovani già a partire dalla tenera età. Questo impegno mira a promuovere una cultura della sicurezza diffusa e consapevole, non solo come obbligo legale, ma come vera e propria “forma mentis”.

Leggi anche: ARRIVA L’AUTORIZZAZIONE DELLA REGIONE PER LA RENO DE MEDICI. SCONGIURATA LA CHIUSURA

Inoltre, la UGL Lazio con il suo dipartimento sta collaborando attivamente con le istituzioni regionali per la stesura di Vademecum regionali e nella pubblicazione di documenti come “indicazioni per la gestione della Promozione della salute nei luoghi di lavoro”, volti a incoraggiare stili di vita sani e la prevenzione delle malattie professionali.

“La prevenzione e la sicurezza non devono essere considerate come una mera osservanza di leggi e regolamenti – sottolinea il Segretario Regionale Armando Valiani – ma come parte integrante del nostro modo di vivere e lavorare. La promozione di una cultura della sicurezza inizia nelle scuole e nelle famiglie, con l’obiettivo di prevenire malattie professionali e incidenti sul lavoro, affrontando la questione non solo come problema aziendale ma come un impegno collettivo.

L’impegno della UGL Lazio nel promuovere la sicurezza nei luoghi di lavoro e la prevenzione delle malattie professionali è un lavoro incessante e fondamentale per il benessere e la sicurezza di tutti i lavoratori”.

Unisciti a noi sul nostro canale WhatsApp per ricevere costanti aggiornamenti sulle ultime notizie

Related Posts