SPORT

MARCO MURELLO MUZZI DELL’AD MAIORA FRASCATI SI CONFERMA CAMPIONE AL TROFEO DECATHLON

Continua a mietere successi Marco Murello Muzzi, il giovane atleta classe 2011 dell’ Ad Maiora Frascati che domina il Trofeo Decathlon e si conferma atleta da battere.

Dopo aver portato a casa nel 2023 i titoli di Campione regionale U13 di lancio del peso indoor e prove multiple indoor, in questa prima parte di stagione ha già conquistato i titoli regionali U14 nei 60m indoor, nelle prove multiple indoor e lo scorso fine settimana ha stravinto a Cecchina il Trofeo Decathlon categoria ragazzi. Inoltre, è primo nelle graduatorie regionali di 60m (7″76), 300m (39″13), 200hs (28″58), salto quadruplo (12.54m) e salto in lungo (5,42).

Marco, 13 anni compiuti da poco, frequenta la 2° media e da grande vorrebbe diventare un atleta professionista. Per tutti a casa è Tempesta: “Lo chiamavamo Attila perchè era un terremoto fin da piccolo”, racconta papà Valerio. “Non faceva altro che correre e abbracciare tutti. Così, dopo una giornata a casa dei nonni, mio padre disse che non era Attila, ma una tempesta d’amore. Da quel giorno è Tempesta”. L’istruttore Alessandro Pizziconi, che lo allena con Valerio D’Angelo dal 2021, dice di lui: “Ha dimostrato dal primo giorno di avere caratteristiche fisiche straordinarie. In questi anni abbiamo lavorato molto sulle capacità coordinative e la tecnica. Vista la giovane età prende giustamente tutto come un gioco, ma è un leader nato. Sia con i compagni che con gli avversari. Questo lo porterà lontano”.

Leggi anche: ELEZIONI EUROPEE 2024: COME E DOVE VOTARE IN ITALIA. TUTTE LE INFO UTILI

Marco, quando hai iniziato a fare atletica?

“Quattro anni fa perché a scuola, durante la ricreazione, mi vedevano sempre correre avanti e indietro per il cortile. Così il prof di scienze motorie mi ha consigliato di fare atletica. Ho fatto una prova con la Ad Maiora Frascati e ho deciso di lasciare il karate che praticavo per dedicarmi solo all’atletica”.

Riesci a conciliare gli allenamenti con la scuola?

“Mi alleno tre volte a settimana. Quando posso mi anticipo i compiti o rinuncio ad uscire con gli amici o giocare ai videogiochi. Così sono sicuro di non mancare agli allenamenti”.

Qual è la specialità che preferisci?

“I 60m e il salto in lungo perché sono quelle in cui mi riesco ad esprimere meglio”.

Come ti senti quando gareggi?

“Libero e felice. Gareggio e faccio atletica per divertirmi con i miei compagni dell’ Ad Maiora Frascati, ma anche con i miei avversari”.

Il tuo campione preferito?

“Mattia Furlani”.

Il tuo prossimo obiettivo?

“I miei genitori mi hanno insegnato che l’unico obiettivo è superare sé stessi”.

Unisciti a Oggi Lazio sul canale WhatsApp e su Facebook per ricevere costanti aggiornamenti sulle ultime notizie

Related Posts