ATTUALITA' IN PRIMO PIANO

MONTE COMPATRI, IMPORTANTE PASSO AVANTI IN TERMINI DI SICUREZZA E ORDINE PUBBLICO

Istituire un presidio alla stazione di Pantano e potenziare il sistema di videosorveglianza per aumentare i livelli di sicurezza e di ordine pubblico.

Questa, tra gli altri, è l’importante delibera assunta dal Consiglio comunale di Monte Compatri nel si è riunito della giornata di ieri, venerdì 26 gennaio.

Il tema della sicurezza è da sempre molto sentito ed è tornato fortemente di attualità dopo i recenti fatti di cronaca avvenuti proprio nei pressi della Stazione di Pantano con l’uccisione, lo scorso 13 gennaio, del giovane Alexandru Ivan.

Durante il dibattito in aula il Sindaco Francesco Ferri ha rivolto un sincero ringraziamento a tutte le Forze dell’Ordine che operano per la sicurezza del territorio e per la tutela delle comunità e relazionato anche circa l’esito dell’incontro avuto con il Prefetto di Roma Lamberto Giannini, in sede di Comitato per la sicurezza e l’Ordine Pubblico che si è svolto lo scorso 18 gennaio.

Leggi anche: MONTE COMPATRI: URP E UFFICIO ANAGRAFE TRASFERITI IN PIAZZA DEL MERCATO

Il primo cittadino ha auspicato un forte intervento da parte dello Stato, in particolare del Ministero dell’Interno, affinché si diano risposte concrete e immediate in termini di risorse straordinarie per il rafforzamento ed il coordinamento della presenza di tutte le Forze dell’Ordine.

Questo anche in vista delle celebrazioni del Giubileo 2025, per l’applicazione delle misure previste dalle disposizioni vigenti in materia di DASPO Urbano.

Si rendono necessari, dunque, l’apertura di un presidio fisso delle stesse Forze dell’ordine in Località Pantano, in prossimità del Capolinea della Metro C e il finanziamento del nuovo progetto di videosorveglianza volto a consolidare ulteriormente la rete presente sul territorio.

Related Posts