EVENTI IN PRIMO PIANO

MONTEROTONDO: IN ARRIVO PARCO ARCHEOLOGICO E FERROVIARIO

Un nuovo scenario urbano a Monterotondo Scalo: il parco urbano ferroviario e il parco archeologico

Una svolta significativa sta per trasformare il volto di Monterotondo Scalo, grazie al varo del Parco Urbano Ferroviario e del Parco Archeologico. Con la recente determina numero 4, il dirigente del Dipartimento Appalti e Contratti della Città Metropolitana di Roma Capitale, Sabrina Montebello, ha ufficializzato l’assegnazione dei lavori, finanziati attraverso il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR).

L’importante commessa, dal valore complessivo di 3 milioni 196.994,20 euro, è stata conquistata dalla “Fenix Consorzio Stabile Scarl” di Bologna e dalla “Impresit Lavori Spa” di Palestrina, con un notevole ribasso percentuale del 33%. La progettazione sarà affidata alla competenza della “Alcotec S.p.A.” di Roma, guidata dall’Ingegnere Stefano Di Giacomo, affiancato da un team composto dall’Agronomo Simone Amantia Scuderi, 50 anni, e dalla Dottoressa Giulia Maritato, 34 anni, rappresentante della società di ingegneria “Maia Engineering & Consulting Srls” di Roma.

Leggi anche: LA CROCE ROSSA DI MONTEROTONDO CON UN PROGETTO PER I RAGAZZI

Il progetto del Parco Urbano Ferroviario e del Parco Archeologico si inserisce in un contesto più ampio, abbracciando la visione di riqualificazione dello Scalo, con particolare attenzione al restyling della stazione ferroviaria. Oltre 3 milioni di euro saranno destinati a interventi strategici che coinvolgeranno sei specifiche aree, comprese tra via Guevara, via Monte Circeo e Via dell’Artigianato.

Una delle piazze principali, oggetto di trasformazione, sarà destinata a ospitare eventi di rilievo, caratterizzata da rampe e gradoni che si snoderanno fino alla imponente Torre Civica. Quest’ultima è destinata a diventare la sede del Museo Storico, oltre che ospitare i servizi di Polizia Locale, l’Anagrafe e altri importanti servizi comunali.

Il Parco Urbano Ferroviario e il Parco Archeologico non saranno solo spazi verdi e luoghi di svago, ma veri e propri poli di riqualificazione urbana, arricchendo il tessuto sociale e culturale di Monterotondo Scalo. L’investimento mirato a creare un ambiente più accogliente e funzionale è destinato a lasciare un’impronta significativa nella vita quotidiana dei cittadini.

Foto di repertorio

Related Posts