POLITICA

PD ANAGNI, IERI INCONTRO CON IL DEPUTATO ALESSANDRO ZAN PER LA PRESENTAZIONE DEL SUO ULTIMO LIBRO

Circolo PD Anagni: “Un partito al fianco di chi fa più fatica”

Due ore di intenso dibattito che hanno portato alla luce le sfide che tutti abbiamo davanti, in materia di diritti delle persone e di diseguaglianze Questo e molto altro nella bella iniziativa di presentazione, andata in scena ieri nella splendida cornice della Sala della Ragione, dell’ultimo libro del deputato del PD Alessandro Zan, intitolato “E noi splendiamo, invece. L’Italia che esiste e che resiste”.

L’incontro con l’autore promosso dal circolo del Partito Democratico e dalla Federazione di Frosinone, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale, ha visto la partecipazione di associazioni, cittadini e partiti politici, riportando al centro del dibattito le persone, i loro diritti, le discriminazioni per ragioni etniche, di genere e religiose.

L’onorevole Zan ha ripercorso l’iter di “approvazione alla Camera e affossamento al Senato”, del DdL che porta il suo nome e che avrebbe sanzionato i cosiddetti “crimini d’odio” per molte fattispecie di discriminazioni. Una brutta pagina parlamentare che però è stata superata dalla risposta energica e determinata della società civile, che ha visto la reazione “soprattutto dei più giovani”.

Leggi anche: ANAGNI, PRIMO TAVOLO PERMANENTE SULLA SANITÀ PROVINCIALE. BATTISTI: ‘ROCCA DIMENTICA LA PROVINCIA DI FROSINONE’

Incalzato dalle domande della giornalista Laura Collinoli e infine dal pubblico, Zan ha poi spiegato la sua visione di Paese che “esiste e che resiste”. Una società sempre più pervasa da “diseguaglianze molto forti”, a cui la Sinistra deve rispondere in modo “radicale e fornendo diritti, dal lavoro, alla sanità, dai diritti civili a quelli delle persone che restano più indietro” in contrapposizione ad una Destra che invece vuole “lasciare le persone nel loro stato di bisogno” per affermare il suo potere. Quindi i rischi di un’Europa che può mettere in discussione la più grande ricchezza che ha a disposizione ovvero “la democrazia: un bene fragile che dobbiamo continuamente sostenere”.

“Un momento alto di confronto – ha detto a margine il segretario del circolo Francesco Sordoper il quale ringrazio Alessandro Zan, che deve impegnare il partito nella battaglia per i diritti delle persone più fragili, per la sanità pubblica, per la riduzione delle diseguaglianze”.

“Il dialogo generato attorno al testo ha illuminato non solo le tematiche affrontate, ma anche la resilienza e la speranza di coloro che lottano per un futuro più inclusivo. Grazie al Segretario del Circolo del Partito Democratico di Anagni, Francesco Sordo, ad Alessandro Zan e a tutti i partecipanti per aver contribuito a questa conversazione in una città come Anagni che vuole continuare a essere un crocevia di cultura e dialogo”, ha affermato il sindaco di Anagni Daniele Natalia.

Unisciti a Oggi Lazio sul canale WhatsApp e su Facebook per ricevere costanti aggiornamenti sulle ultime notizie

Related Posts