ATTUALITA'

PICINISCO, OTTIMO BILANCIO TRA OPERE E SOCIALE

Bilancio proficuo, buon inizio del 2024 per l’Amministrazione capitanata dal sindaco Marco Scappaticci.

Infatti, il 2023 che si è da poco concluso, è stato ricco di opere pubbliche ed interventi nell’ambito sociale, unitamente ad iniziative per giovani ed anziani.

<<Non ci culliamo sugli allori, stiamo lavorando per un 2024 altrettanto proficuo. – ha sottolineato il sindaco Scappaticci – Infatti abbiamo privilegiato interventi ed opere, soprattutto nei settori della sicurezza pubblica, del sociale, migliorando la qualità di vita e l’aggregazione giovanile. In tutto ciò non abbiamo mai trascurato la promozione turistica, attraverso le numerose iniziative tese alla valorizzazione del nostro straordinario patrimonio enogastronomico e per questo ringrazio tutte le nostre dinamiche associazioni e la riqualificazione delle nostre emergenze storiche, con la particolare illuminazione di monumenti, edifici e luoghi pubblici, il restauro dell’antico monumento ai Caduti di tutte le guerre e la riqualificazione del vicino parco giochi.

<<Significativi poi gli interventi nel settore sociale: sono stati erogati i bonus bebè ed energia, è stato fornito supporto ai minori di famiglie fragili, sostegno ai percettori del Reddito di Cittadinanza ed assistenza domiciliare alle persone in stato di bisogno e in difficoltà. – ha aggiunto il primo cittadino – Qualificanti anche gli interventi nel settore dell’ efficientamento energetico che ha riguardato i lampioni della pubblica illuminazione del centro storico, l’ex Museo dell’energia,  e il Centro Anziani Comunale nell’ex scuola San Pietro, dove si è intervenuti anche con lavori di adeguamento igienico-sanitario.

<<Siamo intervenuti sulle strade, agendo sulla viabilità e le frane nelle località Mole Di Vito, San Gennaio e La Liscia. Per incentivare l’aggregazione giovanile – ha spiegato il sindaco Scappaticci – abbiamo riqualificato il campo di calciotto con un nuovo manto in erba sintetica. Importanti interventi hanno riguardato poi la stazione turistica di Prati di Mezzo con il rifacimento del parcheggio e l’acquisto di nuovi battipista, motoslitte e dispositivi di sicurezza per gli sciatori. I nostri nuovi fiori all’occhiello, che permettono di promuovere turisticamente meglio il nostro territorio e le nostre peculiarità enogastronomiche sono il riconoscimento a Picinisco dei titoli di ‘Città del formaggio Onaf’ e di ‘Bandiera Arancione TCI’.

<<E non finisce qui! – conclude – Sì, perché verrà realizzata una suggestiva ciclovia che collegherà Picinisco alla località Grotta Campanaro e un nuovo edificio scolastico con la successiva riqualificazione dell’immobile>>.

Related Posts