ATTUALITA'

PROGETTO ‘GENS’ PER EDUCARE I GIOVANI AL RISPETTO DELL’AMBIENTE NEL PARCO DEI MONTI SIMBRUINI

Questa mattina, una vivace e colorata ondata di giovani studenti ha animato l’area del Parco Fluviale adiacente al Plesso Scolastico Angelucci. Il motivo? La partecipazione al progetto “Gens”, un’iniziativa educativa organizzata dal Parco Naturale Regionale dei Monti Simbruini per sensibilizzare i più piccoli sull’importanza della tutela ambientale.

Il Progetto ‘Gens’ ha avuto luogo in una doppia location, estendendosi fino al suggestivo castello di Subiaco, la Rocca Abbaziale. Qui, i ragazzi hanno potuto partecipare a numerose attività legate al patrimonio naturalistico, culturale e storico del territorio, arricchendo la loro conoscenza e apprezzamento per l’ambiente che li circonda.

Alla manifestazione erano presenti numerose autorità locali e regionali, tra cui il Sindaco Domenico Petrini, il Procuratore Capo Francesco Menditto, il Sostituto Procuratore Giuseppe Mimmo, il Consigliere Regionale Flavio Cera, il Presidente del Consiglio Comunale Ludovica Foppoli, il Consigliere Francesco Basso, il Commissario Straordinario del Parco Alberto Foppoli e il Maggiore Vincenzo Ruiu. La presenza di tali personalità ha sottolineato l’importanza dell’evento e l’impegno delle istituzioni nella promozione dell’educazione ambientale.

Particolarmente significativo è stato il convegno tenutosi nella Sala del Trono, dove l’Onorevole Giancarlo Righini, Assessore della Regione Lazio, ha discusso temi cruciali legati alla sostenibilità e alla conservazione dell’ambiente. In quest’occasione, il Sindaco ha omaggiato le autorità con una pregiata copia della Regola di San Benedetto, realizzata in carta sublacense, simbolo delle radici storiche e culturali della comunità.

Leggi anche: SUBIACO, INAUGURATO IL NUOVO BLOCCO OPERATORIO ALL’OSPEDALE ANGELUCCI

La giornata è stata ulteriormente arricchita dalla presenza di figuranti del Corteo Storico Comunitas Sublacensis, che hanno intrattenuto i presenti con letture e danze, ricreando un’atmosfera magica e suggestiva.

L’iniziativa “Gens” rappresenta un momento fondamentale per l’educazione dei giovani cittadini, sensibilizzandoli fin dalla tenera età al rispetto e alla cura del patrimonio naturalistico. Come sottolineato dall’Amministrazione comunale di Subiaco, “𝗘𝗱𝘂𝗰𝗮𝗿𝗲 𝘀𝗶𝗻 𝗱𝗮 𝗯𝗮𝗺𝗯𝗶𝗻𝗶 𝗮𝗹 𝗿𝗶𝘀𝗽𝗲𝘁𝘁𝗼 𝗲 𝗮𝗹𝗹𝗮 𝗰𝘂𝗿𝗮 𝗱𝗲𝗹𝗹𝗮 𝗯𝗲𝗹𝗹𝗲𝘇𝘇𝗮 𝗻𝗮𝘁𝘂𝗿𝗮𝗹𝗶𝘀𝘁𝗶𝗰𝗮 𝗰𝗵𝗲 𝗮𝗯𝗯𝗶𝗮𝗺𝗼 𝗲𝗿𝗲𝗱𝗶𝘁𝗮𝘁𝗼 𝘀𝗶𝗴𝗻𝗶𝗳𝗶𝗰𝗮 𝗰𝗿𝗲𝘀𝗰𝗲𝗿𝗲 𝘂𝗻𝗮 𝗰𝗶𝘁𝘁𝗮𝗱𝗶𝗻𝗮𝗻𝘇𝗮 𝗰𝗼𝗻𝘀𝗮𝗽𝗲𝘃𝗼𝗹𝗲: 𝗽𝗲𝗿 𝗾𝘂𝗲𝘀𝘁𝗼 𝗹’𝗔𝗺𝗺𝗶𝗻𝗶𝘀𝘁𝗿𝗮𝘇𝗶𝗼𝗻𝗲 𝗱𝗲𝘀𝗶𝗱𝗲𝗿𝗮 𝗿𝗶𝗻𝗴𝗿𝗮𝘇𝗶𝗮𝗿𝗲 𝗶𝗹 𝗖𝗼𝗺𝗺𝗶𝘀𝘀𝗮𝗿𝗶𝗼 𝘀𝘁𝗿𝗮𝗼𝗿𝗱𝗶𝗻𝗮𝗿𝗶𝗼 𝗱𝗲𝗹 𝗣𝗮𝗿𝗰𝗼, 𝗔𝗹𝗯𝗲𝗿𝘁𝗼 𝗙𝗼𝗽𝗽𝗼𝗹𝗶, 𝗲 𝘁𝘂𝘁𝘁𝗼 𝗹𝗼 𝘀𝘁𝗮𝗳𝗳 𝗰𝗵𝗲 𝗵𝗮 𝗽𝗲𝗿𝗺𝗲𝘀𝘀𝗼 𝗹𝗮 𝗿𝗶𝘂𝘀𝗰𝗶𝘁𝗮 𝗱𝗲𝗹𝗹’𝗶𝗻𝗶𝘇𝗶𝗮𝘁𝗶𝘃𝗮”.

L’evento, che ha segnato una conclusione significativa per l’anno scolastico, è stato reso possibile grazie all’impegno e alla dedizione dei volontari del Centro Radio Soccorso Sublacense, della Croce Rossa Italiana e di tutti coloro che, a vario titolo, hanno contribuito alla sua realizzazione. Un sentito ringraziamento va inoltre al Commissario Straordinario del Parco, Alberto Foppoli, e al suo staff, per l’organizzazione impeccabile e il successo dell’iniziativa.

Unisciti a Oggi Lazio sul canale WhatsApp e su Facebook per ricevere costanti aggiornamenti sulle ultime notizie

Related Posts