ATTUALITA'

QUESTA NOTTE CAMBIA L’ORARIO: TORNA L’ORA LEGALE

Questa notte, tra sabato 30 e domenica 31 marzo 2024, si segnerà l’ingresso nell’ora legale. Alle 2.00, gli orologi saranno spostati un’ora avanti, riducendo il sonno di un’ora ma aggiungendo un’ora di luce in più al giorno, fino al 27 ottobre, quando torneremo all’ora solare. Questa pratica, istituita per ottimizzare l’uso della luce solare durante le giornate più lunghe di primavera ed estate, ha l’obiettivo di ridurre il consumo di energia elettrica.

Sebbene l’ora legale offra l’opportunità di godere di più ore di luce durante la giornata, facilitando varie attività e riducendo il consumo energetico, molti continuano a sollevare dubbi sulla sua utilità. L’idea di dover regolare i propri ritmi biologici due volte all’anno, con il conseguente effetto sul sonno e sul benessere generale, è motivo di preoccupazione per molti.

In effetti, l’ingresso nell’ora legale può causare disturbi del sonno, stanchezza, irritabilità e stress nei primi giorni successivi al cambio dell’orologio. Le persone devono adattarsi a un ritmo diverso, dormendo un’ora in meno rispetto al giorno precedente. Questo adattamento può essere particolarmente difficile per chi ha già problemi di sonno o sensibilità agli sbalzi d’orari.

Leggi anche: ENERGIA, NEL LAZIO RALLENTAMENTO VERSO FONTI RINNOVABILI. IL DOSSIER DI LEGAMBIENTE

Tuttavia, nonostante gli svantaggi iniziali, molti ritengono che i benefici dell’ora legale superino i disagi temporanei. La possibilità di estendere le giornate con più ore di luce può migliorare il benessere psicologico e favorire l’attività fisica all’aperto. Inoltre, la riduzione del consumo energetico è un vantaggio ambientale significativo, soprattutto considerando l’attuale dibattito sulla sostenibilità e sul cambiamento climatico.

Il passaggio dall’ora solare a quella legale, quindi, continua a dividere le opinioni. Mentre alcuni apprezzano i vantaggi della luce solare prolungata e della riduzione del consumo energetico, altri lamentano gli effetti negativi sul sonno e sul benessere personale. Resta comunque una pratica consolidata nel nostro calendario annuale.

Unisciti a Oggi Lazio sul canale WhatsApp e su Facebook per ricevere costanti aggiornamenti sulle ultime notizie

Related Posts