ATTUALITA'

SAN CESAREO, GIORNATA NAZIONALE DELL’ALBERO CON LA SCUOLA PRIMARIA

In occasione della giornata nazionale dell’albero, gli assessorati alla pubblica istruzione e all’ambiente hanno ideato una iniziativa molto apprezzata e che ha coinvolto le classi quarte della scuola primaria.

Un occasione, inoltre, per approfondire la conoscenza del cedro del Libano, emblema della cittadina di San Cesareo.

Gli alunni, accompagnati dalle loro insegnanti, hanno incontrato l’agronomo Stefano Cupellini e l’archeologo Emilio Ferracci, i quali, ciascuno per le proprie competenze hanno spiegato e raccontato ai bambini cenni storici, le caratteristiche del cedro del Libano, che si differenzia da quello dell’Atlantico, sia le proprietà di questa specie arborea, e come prendersene cura.

A dare il benvenuto alle scolaresche la sindaca Alessandra Sabelli: <<Una giornata importante quella di oggi, una ricorrenza a cui San Cesareo tiene molto. Un tema – quello della cura e dell’amore per gli alberi – sul quale cerchiamo di sensibilizzare soprattutto le giovani generazioni.

<<Lo scorso anno realizzammo un’opera di street art proprio sul plesso della scuola primaria, un murales che raffigura proprio il cedro. – ha concluso la Sabelli – Un linguaggio, quello della street art, che parla ai ragazzi, ai giovani”.

Alle parole della sindaca hanno fatto eco quelle dell’assessore all’ambiente, Stefano Sabbatucci: <<Questa iniziativa è l’inizio di un progetto molto più ampio con il quale chiederemo il riconoscimento dei nostri cedri come alberi monumentali, un iter che ha lo scopo di prenderci cura e tutelare i nostri cedri, simbolo di San Cesareo per eccellenza. Ringrazio l’agronomo forestale Stefano Cupellini che coinvolgeremo per questo progetto di valorizzazione, e l’archeologo Emilio Ferracci, che ha raccontato ai bambini la storia dei nostri cedri e dello stemma del Comune>>.

<<Un momento formativo importante per i bambini che li avvicina al tema ambientale sia con riferimento al nostro territorio, e quindi ad una conoscenza più approfondita di quello che è il nostro patrimonio naturalistico, sia più in generale all’amore ed al rispetto per l’ambiente che è uno dei temi odierni cruciali per il futuro nostro e quello delle nuove generazioni>> ha dichiarato l’assessora alla Pubblica Istruzione Emanuela Ricchezza

Related Posts