ATTUALITA' IN PRIMO PIANO

SAN CESAREO, IN ARRIVO IL FINANZIAMENTO PER I CENTRI DI FACILITAZIONE DIGITALE

Il comune di San Cesareo insieme ad altri 11 comuni della Comunità montana Castelli Romani e Prenestini è stato ammesso, con il punteggio più alto in graduatoria, al finanziamento dei centri di facilitazione digitale.

I Centri di facilitazione digitale dei dodici comuni interessati apriranno nelle biblioteche, nei centri anziani o nei luoghi scelti dalle Amministrazioni al fine di dare supporto individuale ai cittadini nell’utilizzo di Internet e dei dispositivi digitali. Si potrà usufruire dei Centri per operazioni semplici come inviare una mail, utilizzare gli strumenti di prenotazione e comunicazione on line, consultare un orario dei treni, ricercare informazioni di interesse. Ad accogliere gli utenti figure professionali esperte: i facilitatori digitali.

Esprime soddisfazione la sindaca Alessandra Sabelli: <<siamo davvero molto soddisfatti per il finanziamento di questo progetto che ha lo scopo di ridurre il cosiddetto” digital divide”, accorciare cioè le distanze con chi ha minore abilità con la digitalizzazione come nel caso di persone in età avanzata o di giovani ragazzi che non hanno un accesso facile alla rete. Un plauso alla Comunità Montana per questo progetto davvero utile per le nostre comunità e che sostiene la transizione al digitale>>.

Alle parole della sindaca fanno eco quelle del consigliere comunale con delega alla transizione digitale Andrea Polimeni: <<Ora la Comunità Montana avvierà una cabina di regia con i 12 comuni, il progetto è molto ampio e andrà strutturato. I cosiddetti Centri di Facilitazione Digitale, attraverso figure specializzate, si occuperanno di formazione, ascolto e supporto, ovvero daranno ai cittadini quegli strumenti di base per l’utilizzo di internet e dei principali motori di ricerca. Gli utenti impareranno ad inviare un’e-mail, ad ottenere lo SPID, ad utilizzare le applicazioni più utili e ad effettuare delle prenotazioni. Siamo molto felici dell’opportunità che daremo a quei cittadini che non hanno un accesso immediato alla rete>>.

Anche nella sede della Comunità montana hanno commentato con entusiasmo la notizia dell’ammissione al finanziamento sulla digitalizzazione: <<Siamo consapevoli che l’innovazione digitale e tecnologica contribuisca alla sviluppo del territorio – dichiara il Commissario, Serena Gara – Grazie a questo progetto, l’XI Comunità Montana riesce a creare posti di lavoro e ad avvicinare giovani ed anziani affinché i primi possano divenire una guida e un supporto a chi ha poca dimestichezza nel mondo digitale. Desidero ringraziare gli uffici della Comunità Montana per aver scritto il progetto e tutti i Sindaci e le Amministrazioni comunali per avervi aderito>>.

<<Andremo subito ad attivare una cabina di regia con i Comuni allo scopo di mantenere lo stesso modello di concertazione anche in fase esecutiva – aggiunge il Direttore della Comunità Montana, Mauro Rodolfo Salvatori. – La collaborazione e la condivisione che hanno contraddistinto la stesura del progetto dimostra come il fare rete porti questo territorio a crescere, insieme>>.

Related Posts