ATTUALITA'

SCELGO FIUGGI, APPELLO PER IL SERVIZIO ‘DURANTE E DOPO DI NOI’: DOPO 12 MESI NESSUN RISULTATO

Attivazione servizio “Durante e Dopo di Noi”, Scelgo Fiuggi incalzano l’amministrazione: “Le nostre richieste e quelle delle famiglie dei ragazzi sono rimaste nell’etere e a Fiuggi non si è ancora riusciti a destinare il locale di via Verghetti per renderlo idoneo, invece di spedire i nostri ragazzi ad Alatri”.

In un post pubblicato su Facebook, Scelgo Fiuggi ha diffuso un “annuncio/appello” riguardante l’attivazione del servizio “Durante e Dopo di Noi”, a firma dei consiglieri comunali Alessandro Battisti, Valentina Coladarci, Lorna Geissler De Santis, Alberto Festa e Marina Marilena Tucciarelli.

La questione fatta emergere dai consiglieri fiuggini riguarda il fatto che il macrodistretto di Frosinone ed Alatri avrebbe recentemente annunciato che proseguirà con l’inclusione di nuovi beneficiari nei progetti di sviluppo dell’autonomia personale e dell’indipendenza abitativa, nell’ambito delle iniziative “Durante e dopo di noi”. Ad Alatri, la struttura dedicata, gestita dalla Cooperativa La Meridiana, sta per essere avviata a giugno.

“Tuttavia, a Fiuggi, a 12 mesi dall’insediamento del nuovo assessore, le risorse annunciate per questo delicato e importantissimo tema non sono state allocate nonostante il Consiglio Comunale abbia approvato all’unanimità una mozione in tal senso. Mentre tutto procede per il nostro comune, ad oggi, nessun risultato concreto è stato ottenuto: solo molta incertezza e trascuratezza”, scrivono i consiglieri.

Leggi anche: FIUGGI, RIGENERATA UN’AREA VERDE DELLA CITTÀ

“Il 16 aprile ci eravamo lasciati con la promessa dell’Assessore Rachele Ludovici che in Consiglio Comunale dichiarava: “rimane confermata la finalità e l’obiettivo del Dopo di noi come primario della collettività fiuggina”… E invece, stando alle ultime notizie, il Dopo di Noi parte ad Alatri, presto anche a Guarcino ed Anagni, ma non a Fiuggi perché lo stabile in via Verghetti n. 28, rientrato in possesso del Comune, non è stato adeguato ed assegnato dall’assessore Marco Fiorini per la realizzazione del progetto denominato “durante e dopo di noi”.

Secondo i consiglieri firmatari di questo ‘appello’, le richieste delle famiglie e dei ragazzi non sarebbero state prese in considerazione dall’amministrazione comunale e non si è ancora riusciti a destinare il locale di via Verghetti per renderlo idoneo. In questo quadro, i ragazzi di Fiuggi verrebbero inviati ad Alatri, in una ex casa parrocchiale inutilizzata, ristrutturata e pronta per far partire il percorso di autonomia abitativa, che è stata ceduta in comodato d’uso gratuito per 25 anni.

“Ma chi dovrà sostenere le spese del trasporto da Fiuggi ad Alatri? Le famiglie già gravate da difficoltà oggettive? Tutto questo è VERGOGNOSO. Gli operatori sociali e le famiglie dei ragazzi sono stati REALMENTE ASCOLTATI? Anche in questo ambito così delicato GLI IMPEGNI PRESI SONO STATI MANTENUTI? Si continuano ad ingannare le aspettative delle famiglie”, conclude il comunicato.

Unisciti a Oggi Lazio sul canale WhatsApp e su Facebook per ricevere costanti aggiornamenti sulle ultime notizie

Related Posts