EVENTI

TUTTO PRONTO PER LA STAGIONE TEATRALE 2024 AL TEATRO RAMARINI: IL PROGRAMMA

La tradizionale Stagione ufficiale taglia il traguardo delle otto edizioni con un prestigioso cartellone Teatro Ramarini. È sempre un grande spettacolo!

Tutto pronto per la Stagione ufficiale 2024 del teatro comunale Francesco Ramarini, organizzata dall’Assessorato alla Cultura e dalla Fondazione ICM, che quest’anno taglia il traguardo delle otto edizioni. Prestigioso e di livello nazionale, come da tradizione, il programma allestito in collaborazione con l’ATCL, l’Associazione Teatrale fra i Comuni del Lazio, con il sostegno del Ministero dei Beni
e delle Attività culturali e della Regione Lazio.

I cinque spettacoli in cui si articola la stagione sono:

8 MARZO, ore 21.00: “AMLETO TAKE AWAY” con Gianfranco Berardi e Gabriella Casolari
23 MARZO, ore 21: “MATILDE – L’AMORE PROIBITO DI PABLO NERUDA” con Sebastiano Somma
14 APRILE, ore 18.30: “STAI ZITTA!” con Antonella Questa, Valentina Melis e Teresa Cinque
27 APRILE, ore 21.00: “UN GIORNO COME UN ALTRO” con Luca Amorosino e Carlo De Ruggieri
12 MAGGIO, ore 18.30: “CHI SI ACCONTENTA, GODE!” con Stefano Masciarelli e Fabrizio Coniglio

La vendita degli abbonamenti (5 spettacoli a 80,00 € + commissioni di servizio) inizierà online tramite il circuito Tickettando.it dal 05.02.2024 fino al 29/02/2024 e proseguirà presso il botteghino allestito nella Biblioteca comunale Angelani, dal 17.02.2024 al 29/02/2024 nei giorni di lunedì e mercoledì (dalle 16.00 alle 19.00), sabato (dalle 10.00 alle 12.00).

La vendita dei biglietti singoli (20,00 € + commissioni di servizio) inizierà il 01.03.2024 in modalità online tramite il circuito Tickettando.it, nella Biblioteca Angelani nei giorni di lunedì e mercoledì (dalle 16.00 alle 19.00), sabato (dalle 10.00 alle 12.00) e presso il botteghino nel foyer del teatro Ramarini (via Ugo Bassi, 6) il giorno stesso dello spettacolo, da due ore prima dell’inizio dello spettacolo.

Gli abbonamenti e i biglietti sono cedibili a terzi ma non rimborsabili.

«Un appuntamento oramai consolidato ed atteso quello con la stagione teatrale del Ramarini – afferma il presidente dell’ICM Pietro Oddo – ICM è da sempre impegnata con questo tipo di eventi culturali, non solo promuovendo i grandi spettacoli ma, anche e soprattutto, dando spazio alle compagnie teatrali locali. Quanto alla stagione, sono certo che, anche questa volta, il pubblico
risponderà con entusiasmo e partecipazione e a tal proposito ricordo che fare l’abbonamento è senza dubbio la scelta ideale per vivere il teatro e anche il modo migliore per sostenerlo!».

Leggi anche: MONTEROTONDO, IN DIRITTURA DI ARRIVO I LAVORI AL PARCO ARCOBALENO

«Rinnovo i ringraziamenti a chi ci affianca, come ogni anno, nell’organizzazione della Stagione teatrale e rende possibile proseguire questo percorso che porta valore e cultura di alto profilo nella nostra città – dichiara l’assessora alla Cultura Marianna Valenti – Sono certa che il pubblico apprezzerà il cartellone proposto dall’Assessorato, da ATCL e dalla Fondazione Icm. In continuità con questi anni, abbiamo selezionato spettacoli di vario genere, dalla leggerezza brillante della commedia alla centralità di una riflessione necessaria su tematiche attuali: penso a “Stai zitta”, l’opera scritta da Michela Murgia e messa in scena da grandi professioniste. Credo che la cultura debba schierarsi su questi temi e, non a caso, quest’anno abbiamo scelto di avviare la Stagione nella data simbolo dell’8 marzo.

Invito a partecipare alla rassegna, abbonandosi o acquistando i biglietti per le singole serate: avere un teatro gestito da un ente pubblico, aperto ogni giorno dell’anno, a disposizione delle compagnie e dei giovani del territorio, è un patrimonio prezioso per la comunità, che non va dato per scontato ma va anzi sostenuto e vissuto da ognuno con orgoglio e partecipazione».

«È sempre un piacere presentare la Stagione teatrale ufficiale – ribadisce il sindaco Riccardo Varone rassegna che valorizza in maniera particolare il Ramarini e la sua offerta culturale. Ringrazio i nostri partner, gli artisti, gli spettatori e, con particolare riconoscenza, l’assessora Valenti, il presidente Oddo e il Cda di Icm la direttrice e il personale: l’impegno con cui stanno lavorando e la grande professionalità profusa in termini gestionali, organizzativi e d’indirizzo artistico-culturale sono garanzia di risultati all’altezza delle aspettative del pubblico».

«ATCL, Associazione Teatrale fra i Comuni del Lazio è il Circuito Multidisciplinare dello spettacolo dal vivo, che svolge da quarant’anni un’attività di sostegno e coordinamento delle attività di spettacolo e culturali a favore e di concerto con i Comuni soci e la città di Monterotondo ne è un socio storico. – conclude Luca Fornari, Amministratore delegato ATCL – Siamo molto felici di questa nuova stagione in abbonamento al Teatro Ramarini per la qualità della proposta che saprà coinvolgere tutto il territorio. Il teatro non è solo un rito o un’abitudine che si rinnova di sera in sera da millenni. Il teatro è soprattutto occasione di crescita culturale di una collettività, un momento di incontro, di condivisione, di riflessione, di suggestione, strumento per interpretare il vivere contemporaneo».

La tradizionale Stagione ufficiale taglia il traguardo delle otto edizioni con un prestigioso cartellone Teatro Ramarini. È sempre un grande spettacolo!
Unisciti a noi sul nostro canale WhatsApp per ricevere costanti aggiornamenti sulle ultime notizie

Related Posts