ATTUALITA'

VALMONTONE, AL VIA I LAVORI IN ZONA “LA CAVE”

Prendono il via nella serata di oggi, mercoledì 31 gennaio, i lavori in zona “La Cave” lungo l’importante arteria stradale che dalla Via Casilina conduce al casello autostradale.

La prima fase che parte oggi è quella relativa al disboscamento del tratto a monte della strada per poi procedere con la fase 2 e 3 dei lavori che prevedono la messa in sicurezza del fronte della frana, con riprofilatura e rimodellamento dei versanti oggetto di eventi franosi e la riqualificazione della viabilità e ampliamento del tracciato stradale con realizzazione di una nuova corsia.

Questo interessante intervento, secondo le previsioni dell’Amministrazione comunale, andrà a modificare e migliorare le criticità esistenti grazie alla realizzazione di un nuovo impianto di pubblica illuminazione e una migliore segnaletica orizzontale oltre alla creazione di una terza corsia di scorrimento (lungo via Ariana, direzione autostrada) mentre la corsia centrale potrà consentire alle automobili di svoltare al Villaggio Rinascita / via Gramsci senza creare intralcio al traffico.

Leggi anche: VALMONTONE, ELISA DE STEFANO LASCIA IL GRUPPO CONSILIARE DI GENTILI

Un intervento quanto mai atteso dai molti automobilisti che percorrono quotidianamente l’arteria che, soprattutto nelle ore di punta, è caratterizzata dal traffico congestionato.

Alla vigilia dell’avvio dei lavori esprime soddisfazione il sindaco, Veronica Bernabei: <<Si tratta di un’opera strategica per la viabilità di Valmontone a cui abbiamo lavorato tantissimo, nel corso della passata Amministrazione, e per la quale abbiamo ottenuto un contributo del Ministero dell’Interno.

<<Sempre su via Ariana, al termine di un lungo lavoro di programmazione e progettazione, – aggiunge il primo cittadino – a breve inizierà un ulteriore intervento per ampliare la sede stradale nel tratto dal benzinaio Chialastri fino al bar Cristallo, con contestuale sistemazione della pubblica illuminazione e dei tombini, rifacimento dei marciapiedi e canalizzazione delle acque piovane.

<<Due opere – conclude Veronica Bernabei – che potranno creare qualche disagio alla circolazione durante i lavori ma, al termine, daranno un nuovo assetto e fluidità alla viabilità di questa importante arteria>>.

Related Posts