POLITICA

VALMONTONE, CARROZZA: “RESPINTI TUTTI I NOSTRI EMENDAMENTI”

Continua a far parlare di se il consiglio comunale che si è tenuto nei giorni scorsi a Valmontone nel corso del quale è stato approvato il bilancio di previsione 2024-2026.

Un bilancio che di certo non piace a Cristiana Carrozza, leader di “Attiva Valmontone”, che non usa giri di parole per bollare l’operato dell’Amministrazione comunale: <<Il Sindaco Bernabei e la sua maggioranza hanno fornito uno spettacolo impietoso all’intera città, respingendo tutti i nostri emendamenti al bilancio, ben 10 emendamenti presentati dal gruppo Attiva.

Leggi anche: VALMONTONE, MARATONA IN CONSIGLIO COMUNALE PER IL BILANCIO DI PREVISIONE

<<Ma non è finita qui. – incalza Carrozza – Due soli investimenti per il 2024, uno già previsto per il cimitero comunale e la realizzazione di un Auditorium a Palazzo Doria con il contributo del Giubileo. Mentre sono previsti nuovi debiti fuori bilancio che si sommano ad una situazione contabile fortemente critica ed attenzionata dalla Corte dei Conti>>.

L’attenzione del consigliere di opposizione si concentra poi sulla pressione fiscale: <<Come lo scorso anno le aliquote di Imu e Irpef sono mantenute al massimo, ma i cittadini saranno ancor meno felici di sapere che mentre per loro le tasse sono fissate al massimo, lo stipendio del Sindaco e dell’intera giunta subirà un aumento già dal 2024.

<<Non c’è traccia, almeno per il 2024, delle sfavillanti promesse fatte in campagna elettorale ai cittadini. Mentre crescono le preoccupazioni per la grave situazione finanziaria dell’ente. – continua –Tra i miei emendamenti si chiedeva una riduzione degli stipendi dei politici che, come detto, subiranno degli aumenti, e con il minor costo permettere una riduzione delle aliquote IMU e IRPEF per i cittadini. Una scelta coerente con le mie decisioni, visto che ho rinunciato per intero al mio compenso da consigliera>>.

Leggi anche: VALMONTONE, ELISA DE STEFANO LASCIA IL GRUPPO CONSILIARE DI GENTILI

<<Io e il mio gruppo abbiamo già promesso battaglia a difesa dei cittadini che pagheranno il caro prezzo delle scelte scellerate di questa maggioranza>> conclude Cristiana Carrozza.

Related Posts