IN PRIMO PIANO

VEROLI, I 17 PROGETTI CHE VERRANNO REALIZZATI CON I 20 MILIONI DEL PNRR

Lo scorso 23 marzo, in un evento pubblico presso la sala cinema Trulli, sono stati presentati i 17 progetti finanziati con i fondi europei del piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR). Il Comune ha infatti ottenuto circa 20 milioni di euro, che copriranno una vasta gamma di settori cruciali per lo sviluppo della comunità.

L’attenzione sarà rivolta alle nuove scuole, alle strutture sportive, alla creazione di parchi pubblici, alla messa in sicurezza del territorio e ai servizi essenziali per i cittadini, includendo anche interventi di rigenerazione urbana nel Centro Storico e progetti innovativi di inclusione sociale e miglioramento dell’offerta culturale, nonché servizi sanitari e iniziative per promuovere il turismo.

890milioni di euro per le scuole

Gli investimenti per le sole strutture scolastiche ammontano a circa 8 milioni di euro e riguarderanno i lavori di demolizione e ricostruzione dell’asilo nido in località Giglio di Veroli e l’adeguamento sismico della scuola d’infanzia Cotropagno. È prevista anche la costruzione di un nuovo asilo nido in Largo di Porta Napoletana, insieme alla realizzazione di un centro polifunzionale per famiglie, parte di un più ampio intervento di riqualificazione urbana.

Gli interventi nell’ambito delle strutture sportive coinvolgeranno le palestre delle scuole “Caio Mario” del Giglio di Veroli, della scuola Casamari e della scuola capoluogo “A. Valente”. Si mira non solo a garantire la sicurezza delle strutture, ma anche a promuovere l’attività sportiva nell’ambito educativo.

Sanità, nasce la Casa di Comunità h24

Parte dei finanziamenti sarà destinata alla realizzazione di nuovi laboratori territoriali e alla creazione della Casa di Comunità HUB H24, una struttura sanitaria che fornirà servizi essenziali alla comunità verolana, garantendo assistenza medica 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Sorgerà in Passeggiata San Giuseppe, precisamente nell’ex convento dei Cappuccini. Il progetto, oltre al potenziamento e all’adeguamento degli spazi, prevede il trasferimento degli ambulatori dall’attuale sede Asl di Veroli sita in Via Lucio Alfio e anche la realizzazione di strutture diagnostiche di alta professionalità, di laboratori medici, di studi medici di base e di un’area prelievi e vaccinazioni. Inoltre, verranno garantite cure primarie e continuità assistenziale e ci sarà un’area ambulatori specialistici, un’area dei programmi di prevenzione e di promozione della salute e diverse attività consultoriali.

Resilienza urbana

Un aspetto rilevante di questo piano è l’attenzione alla resilienza urbana. Si prevedono interventi mirati per aumentare la sicurezza nelle zone a rischio, con approcci urbanistici che tengono conto dell’ambiente circostante e una gestione oculata delle risorse. I lavori di messa in sicurezza del territorio hanno riguardato la strada Scifelli – Santa Francesca, attraverso il consolidamento delle scarpate laterali e l’allargamento della sede stradale, con l’inserimento di interventi mirati alla regimazione delle acque di scorrimento
superficiale. Altro importante sito soggetto ai lavori è il Torrente Amaseno, in località Casamari. Le criticità riguardavano, in particolare, il deterioramento degli argini, con conseguente rischio franoso, e la messa in sicurezza dell’area circostante.

Rigenerazione urbana

Progetti di rigenerazione urbana riguarderanno il recupero e la riqualificazione degli edifici e spazi pubblici del Centro Storico per un totale complessivo di più di 5 milioni di euro. Prevista la realizzazione di un nuovo percorso pedonale di accesso al centro storico e la rivalutazione del parcheggio multipiano di Porta Romana. Nel progetto è inclusa anche la riqualificazione del viale dell’Olivella. Prevista la realizzazione di un percorso meccanizzato che da quota campo Polivalente raggiungerà lo Chalet, migliorando così il collegamento con i parcheggi sottostanti (ex-Cotral e Porta Napoletana) e favorendo pertanto l’accesso pedonale nel Centro Storico. Per quanto riguarda l’intervento nel Parco Urbano Viale XXI Aprile, si procederà all’abbattimento delle barriere architettoniche e alla riqualificazione delle aree già esistenti.

Il terzo lotto di interventi interesserà l’area interna al piazzale di Porta Napoletana, completando anche l’altro intervento relativo al nuovo asilo nido e spazio polifunzionale, e l’area esterna del Palazzo Marchesi Campanari. Il fulcro del progetto sarà il concepimento di un grande parco urbano, articolato su due distinte aree, che abbraccerà l’intero versante nord-est dell’abitato. Il progetto è incentrato
su un “parco urbico” a vocazione pedonale, al cui interno insiste anche l’istituto scolastico “A. Valente” ed il nuovo asilo nido e centro polifunzionale per le famiglie.

Sarà integrato, inoltre, il sistema di viabilità carrabile, pedonale e del parcheggio, il quale ospiterà 40 posti auto. Altro importante intervento riguarderà la realizzazione di un nuovo parco pubblico a ridosso dello storico Palazzo Marchesi Campanari. L’importante investimento economico messo in campo permette una riqualificazione del cimitero urbano di Veroli, soprattutto nella parte storica e monumentale e nelle sue aree di pertinenza.

Patrimonio storico e artistico

Non mancheranno progetti di riqualificazione del patrimonio artistico e storico, con la creazione del Polo museale presso lo storico Palazzo Marchesi Campanari e di un polo culturale integrato con la biblioteca comunale, le nuove sale funzionali e il cinema nel complesso monumentale Galleria della Catena. Prevista la ristrutturazione di Palazzo Filonardi, con il rinnovamento degli impianti e dei servizi.

Leggi anche: VEROLI, MUSEO ARCHEOLOGICO ‘AMEDEO MAIURI’ NELL’ORGANIZZAZIONE NAZIONALE DEI MUSEI

Servizi del comune

Inoltre, si prevede un ammodernamento dei servizi digitali offerti dal Comune, con un miglioramento del sito web e l’implementazione di nuove piattaforme per le transazioni online, garantendo maggiore sicurezza e facilità di accesso per i cittadini.

Unisciti a Oggi Lazio sul canale WhatsApp e su Facebook per ricevere costanti aggiornamenti sulle ultime notizie

Related Posts